Home In Evidenza Incontro a Berna – Progetto Erasmus+ “Arte por la Convivencia”

Incontro a Berna – Progetto Erasmus+ “Arte por la Convivencia”

4 minuti di lettura
0
berna arte por la convivencia

Secondo Incontro Internazionale
BERNA 28/30 ottobre 2018

di Claudia Serra
Coordinatrice Erasmus+ Arte por la Convivencia

Dal 28 al 30 Ottobre ho partecipato con Paola Monaci e Patrizia Panizza, al secondo incontro Internazionale di Erasmus+ Arte por la Convivencia svoltosi a Berna, in Svizzera.
L’appuntamento a Berna era di particolare interesse perché corrispondeva al Giubileo per i 25 anni di Mus-e Svizzera.
Molti erano gli ospiti: rappresentanti dei paesi partecipanti ad AplC, quelli dei paesi che si candideranno prossimamente al Progetto e molti ospiti delle istituzioni svizzere che hanno sostenuto e sostengono il progetto Mus-e.
L’accoglienza avvenuta in una Berna freddissima, è stata molto calorosa da parte degli organizzatori .
La sede degli incontri era un suggestivo ex Istituto religioso che ha offerto spazi molto adeguati per le conferenze ed è stato in più occasioni sala da concerto di eccezionale acustica.
Come da programma abbiamo visitato le scuole Mus-e che hanno accolto il progetto A.plC.
Noi torinesi eravamo particolarmente interessati a ricavare impressioni e informazioni utili, dal momento che il Cantone Svizzero di Berna è partner di Torino per l’anno scolastico in corso.
La prima visitata è stata la scuola Oberdiessbach poco fuori Berna, “au village” come ci hanno detto.
Scuola grande, dalla materna alle superiori (500 allievi), che raccoglie utenza dai molti piccoli centri della regione intorno a Berna
Nella scuola è presente una grande Biblioteca aperta a tutti gli allievi e alla Municipalità come spazio di condivisione.
Abbiamo assistito al laboratorio Mus-e del musicista William Verastegui che sarà presente a Torino sulla Scuola De Amicis.
La mattina successiva abbiamo visitato la Scuola Schwabgut, situata in un quartiere periferico, dove sono concentrate molte famiglie provenienti da situazioni socio-culturali problematiche. Molti i bambini di origini balcaniche figli o nipoti di chi da quella guerra è fuggito. La Scuola si avvale di molti progetti d’integrazione per bambini e genitori e apre i suoi spazi oltre il tempo scuola. Abbiamo assistito ad un laboratorio Mus-e di teatro dedicato alle origini delle famiglie, condotto dall’artista Anna Friedli che sarà presente a Torino nella giornata alla Scuola Anna Frank. Nei pomeriggi abbiamo partecipato con interesse ad incontri e riflessioni su altre realtà Mus-e e ogni sera abbiamo ascoltato grande musica in concerto.
Ringraziamo tutti gli amici svizzeri e soprattutto Werner Schmitt grande anima del Progetto Mus-e Svizzera.

Print Friendly, PDF & Email
  • Erasmus+ Mus-e Torino

    Progetto ERASMUS+ 2018/2020

    Il mondo è complesso. Siamo tanti, siamo diversi. Siamo parte di frazioni di mondo chiamat…
  • teatro ombre

    Il Teatro d’ombre alla Scuola Leone Fontana

    Laboratorio 2017-18 a cura di Anna Mostacci Le III A e B dell’istituto comprensivo “Via Ri…
  • coromuse

    Il CoroMuse

    CoroMuse è nato nel 2015 dalla collaborazione tra Mus-e Torino Onlus e Cantabile Onlus, ch…
Comments are closed.

Guarda anche

Progetto ERASMUS+ 2018/2020

Il mondo è complesso. Siamo tanti, siamo diversi. Siamo parte di frazioni di mondo chiamat…